Accadde Oggi – Nasce lo stabilimento FIAT a Mirafiori

Stabilimento Fiat - Mirafiori

Stabilimento Fiat – Mirafiori

Il 15 maggio 1939 migliaia di dipendenti si riunirono per l’inaugurazione del nuovo stabilimento dell’azienda torinese FIAT a Mirafiori. Benito Mussolini volle far visita allo stabilimento Fiat Mirafiori per incontrare personalmente gli operai in quella che egli stesso amava definire la fabbrica perfetta del tempo fascista. I preparativi per l’arrivo del duce erano iniziati già da qualche giorno. Ben 50.000 lavoratori erano stati istruiti per offrire a Mussolini l’accoglienza più calorosa mentre gli operatori dell’Istituto Luce si preparavano a riprendere quello che sarebbe diventato un documentario da proiettare nelle sale cinematografiche. Giovanni Agnelli, fondatore della Fiat, presenziava in uniforme in prima fila insieme a Vittorio Valletta e altre autorità. Benito Mussolini si fece attendere per ore. Complice il maltempo e il malcontento dilagante tra i lavoratori all’alba del secondo conflitto mondiale, la visita del duce si rivelò un vero e proprio fallimento. Pochi applausi accolsero il suo arrivo e il successivo discorso. La fredda accoglienza lo irritò a tal punto da lasciare il palco, appositamente allestito con un pilastro ornato da fasci e aquile romane. Prima di andarsene, fu Agnelli a invitarlo a salutare la folla. Il forzato saluto romano del duce concluse, così, la giornata
Mirafiori fu definita il simbolo della resistenza culturale, un momento di rottura tra regime e lavoratori.

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

©2020 ALL RIGHTS RESERVED - TOP100 PEOPLE Srl P.IVA 07643130722

ADV StudioARTESIA.it

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Skip to toolbar

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close